GLI INCONTRI BORGOFUTURO+

Pratiche artistiche per la rigenerazione territoriale

Sabato 17 luglio – ore 18.00

Cortile Febo Allevi, Ripe San Ginesio

Come può l’intervento artistico cambiare il nostro modo di intendere, vivere uno spazio? Come può un’azione effimera libera e slegata, intervenire sulle dinamiche di un territorio, sulla comunità stabile che lo vive?

Attraverso l’occhio di due artisti di fama mondiale, che fanno del contesto l’elemento fondativo della propria espressione artistica, indagheremo come l’arte abbia la capacità di ridefinire, valorizzare e promuovere l’uso dei luoghi e come questi processi possano essere facilitati da iniziative strategiche e di policy sul territorio.

Alberonero trova la sua forma artistica nella natura, in installazioni nate dall’ascolto sensibile del sito di azione, dalla volontà di “essere luogo” e di partecipare allo spazio in senso poetico. Nemo’s è muralista di immagini grafiche ed essenziali, veicola messaggi sociali attraverso personaggi che compiono azioni poetiche e surreali come quelli di una fiaba non meglio definita. La ricercatrice Ambra Migliorisi, esperta architetta dei progetti urbani complessi, con particolare interesse ai temi della rigenerazione urbana, degli usi temporanei e le loro implicazioni politiche e sociali.

L’incontro sarà moderato dall’associazione Ratatà.

 

NEMO’S

Nel 2002 inizia a dipingere sui muri tra posti abbandonati e fabbriche dismesse.
Adotta il nome del protagonista del libro “Little Nemo in Slumberland” del fumettista Winsor McCay.
Rimane affascinato e trae ispirazione dai libri di anatomia – biologia e dai fumetti che trova in casa, dai film di fantascienza e dai racconti distopici cyberpunk dei primi anni ottanta.
L’interesse per l’essere umano come “Animale sociale” lo accompagna fin dall’inizio portandolo a definire un prototipo di ominide che potesse descrivere le contraddizioni del suo tempo
“Nudo e privo di ogni segno di civiltà, l’essere umano si mostra per quello che è veramente, una creatura indifesa in balia della natura e di se stesso senza strutture gerarchiche con un unico scopo sopravvivere”.
In bilico tra meraviglia e disgusto Nemo’s descrive in questo modo l’essere umano e la società contemporanea cercando così di dare un volto a ciò che lo circonda.
Nemo’s ha dipinto in molti paesi in giro per il mondo (America Latina, Stati Uniti, India, Africa ed Europa).
Nel 2016 e nel 2017 pubblica due libri con la casa editrice Italiana Logos: il primo è una raccolta di disegni il secondo affronta la tematica dell’acqua nel mondo.

ALBERONERO

Alberonero è designer, pittore e scultore. Nasce a Lodi nel 1991. Dal 2012 studia la percezione del colore e ricerca un codice che possa ridurre al minimo il linguaggio visivo. L’interesse dell’artista muove in seguito verso la costruzione di dispositivi composti di materiali poveri legati al mondo dell’edilizia e dell’agricoltura come cemento, ferro, legno, tessuti e reti agricole chiamati a raccontare un mondo super-naturale. La pratica della costruzione trova forma nella natura, in installazioni nate dall’ascolto sensibile del sito di azione, dalla volontà di “essere luogo” e di partecipare allo spazio in senso poetico. Alberonero ha realizzato progetti espositivi e workshop in Italia e in diversi Paesi del mondo.

AMBRA MIGLIORISI

Ambra Migliorisi si laurea presso la Facoltà di Architettura di Ferrara e ottiene un dottorato di ricerca in Architettura e Progetto presso l’Università La Sapienza di Roma dove sviluppa una ricerca sulla riattivazione di spazi in abbandono analizzando in termini disciplinari la lettura delle relazioni esistenti tra pratiche informali, politiche pianificatorie e progetto urbano. Attualmente svolge la propria attività professionale e di ricerca nel campo dei progetti urbani complessi, con particolare interesse ai temi della rigenerazione urbana e degli usi temporanei. Ha lavorato per diverse realtà internazionali, tra le quali Mecanoo Architecten, Atelier Bow Wow e UN-Habitat.

 

Per partecipare a tutti gli eventi BF+ è necessaria la prenotazione preventiva: è importante arrivare forniti di prenotazione per evitare eventuali assembramenti. Vi chiediamo di aiutarci a rispettare tutte le norme di comportamento e di igiene in vigore, per la vostra sicurezza e per quella di chi parteciperà all’evento.

 

INGRESSO A OFFERTA LIBERA, DISPONIBILITA’ DI POSTI LIMITATA