Kopuntu | New Generation Diaspora

Una delle cose che si sentono dire più spesso quelli che riescono ad andarsene dalla Turchia è: “Sei andato e ti sei salvato, buon per te”. Ma chi riesce ad andarsene, parte davvero con l’euforica sensazione di essersi salvato?

Ibrahim Karci introdurrà il progetto di Kopuntu –o anche Gezi Diaspora-, parlando della sua ricerca sul nuovo fenomeno migratorio che ha portato i cittadini turchi ad abbandonare la loro terra negli ultimi anni ancor più che nel passato. Si parlerà del gruppo “Accademici per la pace”, dalla scia del quale è nato Kopuntu.

Murat Cinar tratterà le motivazioni alla base dello stato di repressione odierno instaurato in Turchia. Si parlerà di come la crescita economica basata sul consumo di suolo e sistemi di produzione energetica insostenibili siano strettamente legati al potere politico/amministrativo. In questo contesto l’allineamento dei media alla linea di governo ha portato alla censura o addirittura all’autocensura di forme di espressione alternative.

Ibrahim Karci è un filmmaker indipendente, osservatore dei conflitti e movimenti di base in Medio Oriente, Sud-Est asiatico e in Europa, collaboratore di CNN, AP, TIME, TVE, BILD. Attualmente risiede in Germania.

Murat Cinar, giornalista, vive in Italia dal 2001. Scrive principalmente per l’Agenzia di Notizie Internazionale “Pressenza”. Specializzato sulla Turchia, si occupa di nonviolenza, antimilitarismo, diritti umani, disarmo, ambiente. Ibrahim Karci è un filmmaker indipendente, osservatore dei conflitti e movimenti di base in Medio Oriente, Sud-Est asiatico e in Europa, collaboratore di CNN, AP, TIME, TVE, BILD. Attualmente risiede in Germania.

muratcinar.net
kopuntu.org
ibrahimkarci.com

 

Dettagli Evento

  • Domenica 9 Luglio
    Ore 18.30
    Spazio incontri

Like us on Facebook